lunedì 15 settembre 2014

un brunch alle Serre dei Giardini Margherita


Per tutta la primavera e l'estate ho sentito tanto parlare di un nuovo posto che a Bologna ha risvegliato un po' la città dal letargo coi suoi aperitivi e, ora che l'estate è quasi alla fine, il brunch del weekend, sto parlando delle Serre dei Giardini Margherita.
Ci sarebbe tanto da dire in realtà, la location è semplicemente fantastica, 
con protagoniste le serre, i fiori e tavolini e sedie di vecchio stampo.


Ho amato moltissimo le serre che sono piene delle cosine fantastiche di Flò ,
dai vasi alle composizioni.

Una delle famose scatoline sorpresa di Flò

Vi consiglio di entrare nelle serre a curiosare, come ho fatto io!



Come vedete dalle foto il posto è magico, è stato bello ritagliarsi anche poco tempo e passarlo qui.

Ma parliamo del brunch!

Avevo letto del brunch sul blog di Benedetta, e ho colto la palla al balzo, ho prenotato istantaneamente!
Non so, c'è qualcosa che non mi ha convinta di questo brunch, appena visto il contenuto della brunch box siamo rimasti un po' delusi dalle dimensioni, alla fine sono sempre 15 euro.
 Penso al brunch di Bakery Station allo stesso prezzo e un po' mi viene rabbia, questo a confronto è un assaggino, ma vabè dai, niente pregiudizi, prima assaggiamo!


Ok, alla fine del brunch eravamo sazi, quindi la dimensione è solo apparentemente scarsa, ma in realtà ha le giuste dosi.
Il club sandwich e il muffin ottimi.

Da qui in poi ci sono cose che ci hanno lasciato con in bocca le parole "mmmm, non so se tornerò", con grande amarezza, perché l'idea è fantastica e sono sicura che sia il catering CasaManu 
(altra cosa che non ho mandato giù, il nome del catering ricorda troppo lo storico ristorante di Bologna Casa Monica) sia Flò siano bravissime nel loro mestiere,
 purtroppo però a volte è molto difficile far si che tutto sia perfetto, a partire dal personale e da alcune piccole accortezze.
Ad esempio, insieme al cibo ci sono le bevande che ci si aspetta di dimensioni normali, invece no,
 il caffè americano ci è stato servito come espresso, 
lo yogurt in un bicchierino da caffè, lo smoothie in un bicchierino da caffè e l'unica cosa che era in un bicchiere di grandezza normale è stato il frullatino, che in realtà era un centrifugato.
Magari se ci fossero anche solo due cose, ma grandi, sarebbe l'ideale, ad esempio un vero caffè americano e una spremuta d'arancia, a volte sono meglio poche cose ma ben fatte.

Per il resto vi consiglio comunque di provarlo, e se non avete voglia del brunch, c'è anche il bar con brioche, torte salate, frutta e varie bevande!



Il posto è assolutamente da vedere!



Ingresso da Via castiglione 136 e dai Giardini Margherita-ex gabbia dei leoni.
Prenotazione consigliata chiamando
Casamanu Catering 349.2646524
o Flò Fiori 393.9495310
Il brunch è il sbabato e la domenica dalle 11 alle 16.


Nessun commento:

Posta un commento