sabato 22 marzo 2014

Giostre

Ragazzi perdonatemi, arrivo un po' all'ultimo con questa notizia, ma prima proprio non ce l'ho fatta.
Ho da sempre una grande passione per le giostre, quelle che roteano, con i cavallini che fanno su e giù.
Appena trovo qualcosa di unico che le rappresenti voglio che sia mio.
La giostra in stile Mary Poppins era, da piccina, nel mio immaginario, l'isola felice su cui potevo rifugiarmi nei momenti brutti.

Quando avevo gli incubi da piccolina, i miei genitori mi dicevano di pensare a una cosa bella, la più bella che potessi pensare, e non so perché né da dove sia venuta, per me era la giostra.
Ora che sono adulta non amo particolarmente la giostra reale in sé, ma quel che per me rappresenta.
In qualche modo per me è sinonimo di spensieratezza e felicità.
E arriviamo al punto, scopro che Paola Sapori, una delle nostre clienti più fedeli, presenterà una mostra indovinate su cosa? Le giostre.

Sono appena stata alla dolcissima inaugurazione della mostra, con tanto di musica nell'aria che proveniva dall'organetto a manovella di Michele, musicista di strada.
Paola e Guido, insieme, hanno recuperato i materiali riciclandoli, assemblandoli creando le giostre, fotografandoli e decorandoli.
E così ancora una volta il riciclo da vita a nuove storie da raccontare e da interpretare.
Quindi che dire, complimenti a Paola e Guido, davvero con il cuore, e grazie per avermi fatto tornare un po' bambina.

La mostra sarà ospite dello studio Elastico 
in Via Portanova 12 a Bologna, 
dal 22 Marzo al 5 Aprile 2014
dal martedì al sabato
dalle 16 alle 20

Nessun commento:

Posta un commento